Copertina_Dietro e oltre le sbarreDietro e oltre le sbarre, filosofia
percorsi di persone libere e persone detenute che cercano umanità

tesi conclusiva degli studi presso la Scuola Superiore di Counseling Filosofico di Torino, 2013-2015 e del percorso di Filosofia pratica presso la II Casa di reclusione di Milano Bollate

Paola Saporiti – Dietro e oltre le sbarre, filosofia (capitolo 12)Adobe_PDF_file_icon_32x32

Ho portato un percorso di filosofia pratica al carcere di Milano Bollate, dove sono volontaria da diversi anni.

I protagonisti degli incontri sono stati alcuni volontari, un piccolo gruppo di giovani liberi ed un gruppo di persone detenute.

La narrazione dei momenti condivisi è il testo della mia tesi di diploma in Counseling filosofico presso la SSCF di Torino. Vuole essere un testo ad un tempo profondo e leggero.

In questa pagina riporto il capitolo che racconta gli incontri con le ragazze recluse al reparto femminile.

È solo un filo tra i molti della treccia di pensieri di cui nei Cafè Philò ci siamo fatti dono.

Qualche volta anche l’arte figurativa ha accompagnato i nostri pomeriggi. Il pittore Antonio Pizzolante ha espresso in forma grafico pittorica le idee che attraversavano il nostro cenobio.

La copertina della mia tesi ne è un esempio. Mostra  i dipinti sulle pareti di una sala riunioni, realizzati in un contesto di cromoterapia.

Estratto dalla discussione della tesi “Dietro e oltre le sbarre, filosofia”